CJEU, C-496/17, Deutsche Post v. Hauptzollamt Köln

Sergio Messina

Publikation: Wissenschaftliche FachzeitschriftEntscheidungsbesprechung in Fachzeitschrift

Abstract

L’articolo 24, paragrafo 1, secondo comma, regolamento di esecuzione (UE) 2015/2447, concerne esclusivamente le violazioni commesse dai soggetti ivi espressamente elencati, nell’esercizio dell’attività economica di ciascuno di essi, nel corso degli ultimi tre anni. Lo scambio dei NIF concernenti questi soggetti, non viola la disciplina in materia di tutela dei dati personali in quanto il trattamento è fondato sull’obbligo legale ex articolo 24. Tuttavia, la Corte UE non sembra prendere in debita considerazione i principi di cui all’articolo 5 regolamento (UE) 2016/679. In forza del principio di adeguatezza, non ogni violazione della normativa fiscale costituirebbe informazione rilevante ai fini doganali
OriginalspracheItalienisch
Seiten (von - bis)756 - 778
FachzeitschriftDiritto e Pratica Tributaria Internazionale
Ausgabenummer2
PublikationsstatusVeröffentlicht - 2020

Zitat